Agricoltura biologica: l’importanza di mangiare genuino

Published on: set 18 2015 by Daniela

Perché scegliere alimenti da agricoltura biologica

Acquistare prodotti da agricoltura biologica non deve ridursi ad una moda, ma deve essere il frutto di una scelta ben ponderata. Bisogna essere consapevoli, infatti, che mangiare bio comporta innumerevoli benefici, non solo per la nostra salute, ma anche per quella del nostro ambiente. Ma quali sono, in sintesi, questi vantaggi?

 

Agricoltura biologica

Innanzitutto, scegliere il biologico significa decidere di alimentarsi secondo natura. Infatti, sia nel corso della produzione che nel corso della trasformazione, i cibi bio vengono trattati solo con sostanze di esclusiva origine naturale. Sono dunque esclusi categoricamente tutti i prodotti di sintesi, come diserbanti, medicinali, fitofarmaci, fertilizzanti e conservanti chimici, con il risultato di ottenere alimenti di alto valore nutritivo e qualitativo.
Secondariamente, optare per il biologico dà un’assicurazione maggiore rispetto all’assenza di organismi geneticamente modificati. Dato che ancora non se ne conoscono gli effetti a lungo termine, cibarsi con alimenti OGM mette potenzialmente in pericolo il nostro organismo. Per non sottoporlo a rischi inutili, dunque, meglio affidarsi alle certificazioni biologiche, che ci danno una certezza in più in un panorama dove regna ancora molta confusione.
In terzo luogo, gli allevatori che producono carni bio rispettano gli animali, che vivono dignitosamente e non sono sottoposti a cure ormonali che ne accelerino artificialmente la crescita.
Ad essere rispettata, però, non è solo la fauna, ma anche la flora. Infatti, i terreni sottoposti al ciclo produttivo biologico non vengono sfruttati in modo intensivo. Non a caso la monocoltura, che compromette la fertilità del suolo, è bandita. Questo perché gli agricoltori biologici sanno che il metodo migliore per ottenere il meglio dai loro appezzamenti è alternare le specie coltivate, proprio come accadeva una volta, quando i fertilizzanti di sintesi non erano ancora la norma.
Inoltre, il bio difende gli stessi produttori, in quanto il loro ambiente, privo delle contaminazioni e dell’inquinamento dato dai composti chimici, risulta sicuramente molto più salubre rispetto a quello dei colleghi che usano abitualmente i pesticidi.
Che dire poi dei benefici ambientali, che si notano sia a livello di inquinamento sia riguardo ai pericoli di dissesto idrogeologico? Le coltivazioni bio sono davvero la panacea in questo senso, perché limitando le emissioni dannose preservano la terra, le acque e l’atmosfera e favoriscono la biodiversità.
Infine, se è vero che l’Italia, rispetto anche agli altri Paesi dell’Unione Europea, rimane un’isola felice in tema di sicurezza alimentare, è pur vero che gli scandali in questo settore non mancano nemmeno nel Belpaese. Ma anche qui l’agricoltura bio ci viene in aiuto, con controlli e verifiche effettuati in modo sistematico ed attento. Dunque, mangiare biologico significa tout court mangiare più sicuro e questo risulta fondamentale non solo per gli adulti, ma anche, a maggior ragione, per i bambini.
Prodotti biologici online: non ci sono più scuse
L’agricoltura biologica ha fatto passi da gigante in questi anni. Infatti, non solo le tecniche di produzione sono migliorate e gli addetti del settore sono progrediti notevolmente in termini di know how, ma gli stessi consumatori hanno raggiunto una consapevolezza nuova ed hanno capito l’importanza di tornare ad alimentarsi in modo naturale. Tutto ciò ha permesso di ampliare l’offerta di prodotti bio, che sono diventati più accessibili, sia a livello di prezzo, che di distribuzione come quelli che trovate su Sapori dei Sassi negozio online di prodotti tipici meridionali dove la parola d’ordine è prodotti sani e genuini.
D’altro canto, è pur vero che i prezzi rimangono sensibilmente più alti rispetto agli alimenti prodotti attraverso le tecniche tradizionali. Che fare allora? Considerando che siamo quello che mangiamo e che quindi alimentarsi con cibi insalubri ed innaturali non potrà che farci ammalare a nostra volta, il rimedio non può essere certo quello di gettarsi sui cibi spazzatura. Riflettendoci, forse la soluzione migliore risulta invece scegliere i prodotti biologici online, che non solo ci permettono di fare la spesa comodamente da casa, ma consentono di risparmiare sul costo degli intermediari.
Non solo: acquistare prodotti bio online ci aiuta anche a fare la spesa in modo più accorto, perché non essendo esposti ai richiami pubblicitari, possiamo indirizzare la nostra attenzione solo su ciò che realmente conta, ossia sul valore nutrizionale ed etico degli alimenti. Se poi pensiamo alle qualità organolettiche dei cibi bio ed al fatto che finalmente potremo assaggiare marmellate che sanno di frutta e non di aromi artificiali o fare regali esclusivi puntando su rinomati vini bio la scelta di dirigersi verso il biologico appare quasi obbligata.
E poi, cos’è meglio? Risparmiare sul cibo nutrendosi in modo dannoso o spendere un po’ di più e garantire cibi genuini e naturali e un ambiente più sano a noi e ai nostri figli?

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Consigli gastronomici

Leave a Reply

*

*