Juls'Kitchen, oggi tocca a te! Intervista a Giulia.

Published on: feb 10 2011 by Angela

Giulia

Scritto da Angela

Giulia l’ho conosciuta di persona a novembre. Già ammiravo questa bravissima foodblogger per la qualità delle sue ricette, per il suo essere estremamente tradizionalista nonostante anche lei, come me, sia “world-oriented”, come lei stessa si definisce.  A novembre, poi, l’ho contattata perché volevo fare una piccola vacanza in Toscana e le chiesi consigli per un b&b carino.  E lei mi disse “Ma perché non vieni nel mio appartamento a Colle di Val d’Elsa?”. Colsi l’occasione al volo, anche perché avrei avuto l’opportunità di conoscerla… E’ stato bellissimo, mi son sentita come a casa mia, Giulia è un’ottima padrona di casa e ti accoglie con un sorriso dolcissimo e, soprattutto, tante prelibatezze toscane!!! (il che non guasta!) hihihihiihih.. E poi, ho conosciuto anche la famosa nonnina di Giulia, colei che le ha insegnato tutto sulla cucina tradizionale…semplicemente meravigliosa.

Così ho chiesto anche a lei di rispondere alla nostra intervista, e lei, senza esitare mi ha scritto esattamente questo su twitter “uuuuuuuuuhhhhhhhhhhh! Assolutamente sì!! ONORATA!”. Cara Giulia, siamo noi onorati a pubblicare la tua intervista! Sei stata davvero troppo, ma troppo gentile!

1 – Come ti sei avvicinata al mondo del cibo?

Ho avuto la prima rivelazione a 5 anni, tornata a casa dall’operazione di adenoidi e tonsille. Ho sentito per la prima volta i profumi e i sapori della cucina di nonna, e ho scoperto la passione per il cibo.

Poi è stato un crescendo continuo, fatto di pomeriggi passati in cucina con nonna o domeniche mattina a far dolci con mamma, tentativi più o meno riusciti, amore per i libri di cucina e per le scoperte di nuovi sapori.

2 – Quando hai deciso che questa sarebbe diventata la tua professione?

Professione… professione è una parola grossa. Per il momento è la mia passione più grande, il mio secondo lavoro non riconosciuto. Il blog è un po’ il mio bambino e un po’ il mio compagno, un pezzo di me! Pian piano sto cercando di gettare le basi per far si che la passione diventi anche un lavoro, ma sarà un cammino lungo, anche se sicuramente divertente e gustoso.

3 – Leghi ogni particolare ricetta a determinati stati d’animo, esperienze o momenti della tua vita?

Questo mi succede in particolare con un profumo o un gusto presi in maniera isolata, quasi pura potrei dire. Con le ricette è diverso, perché quando sono triste cucino, quando sono felice cucino, quando sono stressata cucino e quando ho del tempo libero da passare con calma cucino. La ricetta e il tipo di preparazione passano in secondo piano, è più l’atto del cucinare che mi aiuta!

4 – C’è una ricetta alla quale ti senti particolarmente legata? Perché?

La ricetta che più amo è la pasta fatta in casa, una scoperta recente ma che è presto diventata la mia ricetta preferita, la base di partenza per tanti esperimenti. È la ricetta base insegnatami da nonna, per questo ci sono particolarmente legata! Lei è fiera di me per come ho imparato a tirare la sfoglia, e questo mi riempie di soddisfazione ogni volta!

5 – Quale ingrediente non manca mai nella tua cucina?

Ci devono essere sempre farina, burro e uova. Poi da lì si parte a fantasia con quello che c’è in frigo!

6 – Chi è il giudice supremo delle tue ricette?

La più onesta e veritiera è mia sorella Claudia. Non ha pregiudizi di sorta, quindi assaggia qualsiasi cosa le proponga. Io la guardo, lei assaggia e non parla. Momento di ansia. Poi emette il giudizio. Ed è sempre onesta, se non le piace, lo dice, se le piace lo dice, se le piace molto mi chiede di rifarlo presto!

7 – Se ti dicessi “Basilicata”…cosa ti viene in mente?

Certo, la prima cosa che mi viene in mente è la mia metà di famiglia che vive a Melfi (PZ), e di conseguente subito dopo i calzoncelli ripieni, il pane di Matera, il caciocavallo, la scamorza affumicata e le mozzarelle.

8 – In quali ricette useresti i prodotti tipici lucani?

Sicuramente nella pasta al forno di mia zia, fatta secondo lo stile di Melfi, ma anche nei peperoni ripieni di nonna!

9 – E la Puglia? Quale/i prodotto/i enogastronomico/i leghi maggiormente a questa regione?

Per me la Puglia è l’olio di coratina e la burrata, colpo di fulmine la prima volta che sono stata ad Andria!

10 -  E se ti chiedessi adesso di prepararmi qualcosa con prodotti pugliesi, cosa prepareresti di buono?

Penso alle orecchiette con le cime di rapa, sicuramente! Ma anche una burrata freschissima condita con un filo d’olio, tutto lì, ma una delle cose più buone mai mangiate!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Interviste
Tags: , ,

11 Comments to “Juls'Kitchen, oggi tocca a te! Intervista a Giulia.”

  1. gaia scrive:

    farina, burro e uova.
    non devono mai mancare nemmeno da me!!
    ;-)

    brava Giulia e grazie Angela!

  2. Tery scrive:

    Ma quanto è carina Giulia!
    Leggere le sue parole mi ha fatto pensare un po’ anche a me, la tradizione, le ricette della mamma… il fatto di cucina in qualunque stato d’animo! :))))
    Bravissima Giulia!
    Grazie Angela per queste interviste!

  3. [...] Juls’Kitchen, oggi tocca a te! Intervista a Giulia. 10 febbraio 2011 Nessun Commento FONTE: Sapori dei sassi Blog [...]

  4. Angela scrive:

    @Gaia: anche per me sono ingredienti indispensabili! ;) P.s.:scrivendo questo post ho ricordato tutta la vacanza in Toscana e, ovviamente, anche il fantastico pomeriggio da te…bellissimo!
    @Tery: vero, Giulia è davvero carina! E grazie tante anche a te per essere passata a leggermi…;)

  5. .. spero che la prossima volta tutti e due i miei occhi siano funzionanti! ;) (e mai emoticon fu più azzeccato!) Grazie un abbraccio

  6. Angela scrive:

    ahahahahha…vero!!! :)))))))))))

  7. [...] This post was mentioned on Twitter by toccodizenzero, Jasmine and Sapori dei Sassi, Sapori dei Sassi. Sapori dei Sassi said: ed oggi…intervista a Giulia! :))) @JulsKitchen http://bit.ly/dVlRk1 [...]

  8. [...] volevo fare una piccola vacanza in Toscana e le chiesi [...]Fonte : Sapori dei sassi BlogContinua Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized. Includi tra i preferiti il permalink. [...]

  9. [...] Juls’Kitchen, oggi tocca a te! Intervista a Giulia. venerdì, febbraio 11, 2011 [...]

  10. [...] Juls’Kitchen, oggi tocca a te! Intervista a Giulia. venerdì, febbraio 11, 2011 [...]

  11. Rossella scrive:

    Farina, burro e uova.
    Essenziali, semplici e pieni di potenzialità. Un po’ come te, Juls.
    Dall’intervista emerge tutta la tua grinta e non posso che augurarti tante soddisfazioni col tuo “secondo lavoro”.

Leave a Reply

*

*