I cibi più afrodisiaci parlano calabrese

Published on: gen 29 2011 by Giuseppe

FragolaCioccolato

Scritto da Giuseppe

In questo periodo non si fà altro che parlare di “pratiche sessuali”, sempre, ad ogni ora del giorno e della notte, specie a pranzo e a cena quando siamo sintonizzati su qualche telegiornale, ma quali sono i cibi più afrodisiaci che risvegliano la passione?

Peperoncino piccante - Grazie ad alcune sostanze in esso contenute il peperoncino stimola la vasodilatazione periferica aumentando l’afflusso di sangue agli organi genitali. Per questo motivo il peperoncino è con tutta probabilità l’alimento che più di ogni altro possiede delle reali basi scientifiche sui cui si fondano le sue proprietà afrodisiache. E’ possibile trovarlo in diverse forme, fresco, essiccato e sott’olio (chiamato anche diavolicchio). Come vedremo più avanti è possibile trovarlo come base di altri prodotti combinato ad altri ingredienti.

Tartufo - La scienza ha appurato che gli effetti afrodisiaci del tartufo sono attribuibili alla presenza di sostanze odorose che agiscono al livello olfattivo non solo in certi animali ma anche nell’uomo, creando una certa “attrazione” per l’altro sesso.

Finocchio - I semi e i frutti del finocchio in genere, sono dotati di proprietà digestive e carminative utili in alcuni momenti “cruciali”. Inoltre purificano l’alito se masticati a fine pasto, e in ogni incontro d’amore questa è una cosa gradita! Ecco a voi alcuni prodotti che contengono semi di finocchio: salsiccia lucanica, tarallini e composta. Qui, invece, un rosolio al finocchietto.

Nduja Calabrese - Grazie alla massiccia dose di peperoncino piccante contenuto, la nduja ha le medesime caratteristiche del peperoncino.

Cipolla di Tropea - La cipolla rossa di Tropea contiene ossido nitroso, un principio attivo del “Viagra”, il tanto decantato farmaco utilizzato per disfunzioni erettili. E ho detto tutto. Come il peperoncino piccante, la si può trovare fresca oppure in agrodolce o anche sottoforma di confettura.

Bomba Calabrese - Prodotto mescolando cipolla rossa di Tropea e peperoncino piccante è denominato il “Viagra Calabrese“.

Mandorle e Cioccolato - Questo frutto secco stimola la libido nella donna e la produzione di ormoni nell’uomo. Il suo alto contenuto di grassi, poi, è fondamentale per la riserva di energia. Il cioccolato è stimolante, aumenta l’attrazione sessuale e rende euforici. Dalla combinazione di questi due ingredienti nasce il dolce più afrodisiaco che c’è, il Dolcemandorla, provare per credere.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: News, Recensione prodotti, Specialità enogastronomiche calabresi
Tags: , , ,

6 Comments to “I cibi più afrodisiaci parlano calabrese”

  1. [...] This post was mentioned on Twitter by Sapori dei Sassi, Giuseppe Carlucci. Giuseppe Carlucci said: Bunga Bunga, i cibi stimolanti… http://t.co/37RvvHw [...]

  2. Anto Nello scrive:

    Scusate ragazzi, io vi voglio bene e vi stimo, ma fossi in voi cambierei il titolo del post. Il “bungabunga” non richiama alla mente una piacevole pratica sessuale, ma bensì un rapporto in cui il ricatto, la violenza e la prevaricazione fisica e mentale sono protagoniste.
    Grazie

  3. Giuseppe scrive:

    Ciao Antonello,
    il titolo del post è volutamente scherzoso e vuole cavalcare l’onda di un termine in questo periodo di gran voga, sgomberiamo il campo da ogni riferimento “politico”, argomento che in questo blog non ha nulla a che fare e che mai sarà trattato.
    Prendilo per quello che è, un riferimento assolutamente goliardico. Qui non facciamo politica, qui si mangia e si beve! :-)

    Un caro saluto.

  4. Anto Nello scrive:

    Infatti non mi riferivo alla politica, forse non conoscete l’origine del termine. Ricordate, le parole sono importanti…

  5. Giuseppe scrive:

    Mea culpa, effettivamente non ho mai approfondito l’origine del termine.

  6. [...] I cibi più afrodisiaci parlano calabrese lunedì, gennaio 31, 2011 [...]

Leave a Reply

*

*