Le birre artigianali perchè non c’è solo il vino!

Published on: ott 14 2015 by Daniela

Le birre artigianali del Sud Italia conquistano sempre più il mercato sia dei veri estimatori che dei semplici amanti di questo straordinario prodotto, a conferma che la qualità è vincente e il consumatore sempre più esigente.
Noi di Sapori dei Sassi ci siamo dedicati non solo ai vini ma anche alle birre artigianali, tanto che nel nostro shop, vi proponiamo un’ampia selezione di queste, provenienti dai migliori birrifici artigianli del sud Italia. Assaporando le nostre birre potrete immergervi nella bontà, nel sapore e nella genuinità di questi prodotti e non potrete fare a meno di continuare ad apprezzarle e…. berle!

birra-artigianale-online

Viaggio tra i prodotti del sud Italia: non solo vini

Quando si dice sud Italia ed enogastronomia, sono i vini i prodotti che immediatamente vengono alla mente. Primitivo, Negramaro, Salice salentino, Greco di tufo, Aglianico del Vulture: sono sono alcuni dei nomi dei prodotti più conosciuti a livello nazionale e mondiale, che hanno in qualche modo contribuito alla nascita di quel marchio inconfondibile che è il made in Italy. In questo panorama vinicolo ci si dimentica, tuttavia, di una nuova protagonista indiscussa che pare intenzionata ad affermarsi grazie alla certezza dell’amore che gli italiani nutrono verso di lei, componente immancabile di pranzi e cene delle frizzati estati mediterranee: la birra.
Oggi la birra è infatti uno dei prodotti più apprezzati e acquistati. Lo dimostrano le cifre di consumo e produzione, le prime in sicura crescita a partire dagli inizi del 2000. Di pari passo va, ovviamente, la produzione, che vede la nascita di nuove etichette indipendenti e il perfezionamento di birrifici locali già esistenti ma sempre più intenzionati a farsi valere in un mercato ogni giorno più competitivo.

Quello della produzione di birra è infatti, un mondo vario e complesso: diverse sono le produzioni e i marchi di microbirrifici e birrifici che sembrano diffondersi in maniera capillare in tutta Italia. Le caratteristiche che rendono unica la birra artigianale e in particolare le birre artigianali del sud Italia e si tratta di pochi ma eccellenti elementi chiave: gli ingredienti utilizzati, che sono prettamente locali, e l’assenza di conservanti. La politica della produzione in loco segue infatti il rispetto del consumatore e si avvale di un’etica che vieta tutte le agevolazioni tipiche di cui si avvalgono i marchi di birra industriale, ai quali si preferisce l’impiego di orzo, luppolo e materie prime, provenienti dalla zona di lavorazione. Non è però solo la qualità ma anche la quantità a cambiare, rispetto ai grandi brand. Il prodotto locale attiva infatti una produzione che arriva a un massimo di 100.000 ettolitri vendibili all’anno, dato che accerta la cura dedicata al prodotto a filiera corta.

Birre del Sud Italia: l’imbarazzo della scelta

Cereali del sud, ricette sapienti, rifiuto di agenti chimici, produzione ridotta ed etichette dalla grafica originale e accattivante: sembrano dunque essere questi gli unici, veri segreti di un prodotto dal sapore assolutamente unico e inconfondibile, che ha attivato un circolo virtuoso nel mercato del Sud Italia, al punto da renderci competitors di diverse birre artigianali estere.
Sembra che al sud il fenomeno delle birre artigianali sia in forte crescita anche grazie alla certezza di risultati solidi che si stanno ottenendo nel campo nella vendita e nella possibilità di consumo delle cospicue e spesso invendute raccolte dei cereali locali. Curioso notare come in molti casi venga utilizzato anche il mais che, sebbene insolito, viene molto apprezzato in alcune ricette dal gusto assolutamente peculiare.

La Birranova: la regina delle birre Artigianali

Sono numerosi i brand che ogni anno vincono riconoscimenti che certificano la loro purezza e bontà, ma ce n’è uno che è stato capace, nel 2014, di aggiudicarsi una triplice medaglia come Birra dell’Anno. Stiamo parlando della Birranova, birra artigianale di produzione pugliese, che si presenta in diverse varianti, ognuna dalle spiccate qualità e componenti caratteristiche.
Una delle più apprezzate è certamente la Negramara Extra, la cui cifra essenziale è un’abbondante schiuma di eccezionale compattezza. Dal colore ambrato, offre immediatamente al palato un susseguirsi di sapori, tra cui spicca un tocco di amaro e di malto tostato che le regala anche una complessità che la rende sia un ottimo abbinamento per piatti di carne e selvaggina, che un perfetto drink da gustarsi semplice.
Dal gusto più soave e leggero è la Abboccata, prodotto con cui la Birranova ha voluto condurre il consumatore in direzione di un’alchimia unica tra dolce e amaro. La componente caramellata del malto regala infatti note di piacevole dolcezza, immediatamente raggiunte dal piacevole retrogusto amaro finale, che invita a una nuova bevuta, alla ricerca del segreto di un equilibrio così azzeccato.
Per gli amanti delle chiare vi è infine Linfa, un prodotto fresco, leggero e ricco di aromi fruttati, che parlano di Mediterraneo e natura rigogliosa. Con questa proposta il birrificio Birranova sembra voler parlare la lingua dell’estate, ideando una bevanda piacevole, mai inopportuna, adatta sia a una domenica in spiaggia che a una piacevole cena a base di pesce.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Consigli gastronomici, Recensione prodotti

Leave a Reply

*

*