Laddove nascono i vini di Gianfranco Fino

Published on: mar 12 2013 by Angela

Scritto da Giuseppe

Siamo stati da Gianfranco Fino in agro di Manduria a vedere dove nasce il più famoso Primitivo di Manduria di tutti i tempi, il celebre, osannato e decantato ES, il vino che (come mai nessun altro prima) ha bissato il premio quale miglior vino d’Italia, colui che ormai da diversi anni mette d’accordo tutte le guide del vino italiane e non. Stracuriosi di scoprire il segreto dei vini di Gianfranco Fino siamo andati a trovarlo.

Vigneto100

Mentre Gianfranco ci accompagna nei suoi vigneti ci spiega che il suo lavoro è iniziato (e continua tutt’ora) con una meticolosa ricerca di vecchi vigneti a bassissima produttività nelle zone limitrofe di Manduria dove le precipitazioni sono scarse e le piante sono spesso in leggero stress idrico, perchè per fare un grande vino è necessaria un uva sana, concentrata, ricca.

La vite è come un genitore che deve accudire i suoi figli, se deve badare a dieci o dodici di questi, dovrà dividersi per tutti loro ed ognuno di questi riceverà un pizzico dell’amore di cui un genitore è capace, al contrario un figlio unico può godere delle attenzioni del genitore tutte per sè, non sò se ho reso l’idea…

Gianfranco possiede diversi micro vigneti da un minimo di 50 anni sino ad appezzamenti con viti di quasi un secolo d’età, un vero spettacolo della natura.

VinoBarrique

La visita è poi proseguita in cantina dove abbiamo avuto la fortuna di assaggiare direttamente da una delle (uniche due) barrique quello che sarà l’ES più Sole 2012, il Primitivo passito di Gianfranco, quello che probabilmente sarà uno dei primi primitivi dolci naturali docg, un prodotto ottenuto solo nelle migliori annate da uve appassite direttamente in pianta, qualcosa di superlativo, opulento, viscoso, ricchissimo, dolce, suadente e mai stucchevole, grado alcolico importante ma ottimamente integrato, persistenza da record.

Per restare sempre aggiornato sui temi dell’enogastronomia del Sud Italia, puoi seguirci su Twitter e su Facebook

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Recensione vini

Leave a Reply

*

*