Susumaniello, un somarello in vigna

Published on: ott 13 2011 by Giuseppe

serre susumanielloScritto da Giuseppe

Un vitigno semi-sconosciuto, il Susumaniello, che vede le sue origini in Puglia, in particolar modo nell’area del Brindisino.

Discretamente diffuso sino a 40-50 anni fà, veniva utilizzato per tagliare principalmente il Negroamaro (altro vitigno autoctono della zona) poichè grazie alle sue caratteristiche riusciva ad equilibrare perfettamente il rapporto tra acidità e zuccheri, migliorando e facilitando la beva, irrobustendo il vino cui veniva assemblato.

Il Susumaniello deve il suo strano nome (letteralmente vuol dire “somarello”) alla sua grande produttività dei primi 10 anni di vita, tanto da sembrare carico come un somarello di qui il nome. Dopo i primi 10-12 anni di vita dell’impianto, man mano che diventa maturo, la resa scende sino a diventare contrariamente ai primi anni, uno dei vitigni meno produttivi del panorama italiano.

Ho assaggiato tempo fà un susumaniello in purezza, ricordo che mi fece davvero un’ottima impressione per la sua rotondità, e facilità di beva, per questo ho deciso di riassaggiarlo e di proporlo anche a voi, il suo nome è Serre IGP Salento 2008, prodotto da Cantine Due Palme.

Il Serre si presenta scurissimo nel bicchiere, direi impenetrabile, al naso è facile cogliere profumi di frutta rossa matura, ciliegie, amarene e prugne, ma anche sentori vegetali e appena accennati profumi di spezie donati dal leggero uso del legno.

All’assaggio la maggiore sorpresa, il Serre infatti, è un vino di una beva davvero facile, gran corpo e struttura, tannini levigati e setosi. Ottima corrispondenza con quanto scoperto all’olfatto, succoso e caldo, con una leggera sensazione di dolcezza che rende piacevolissimo ogni sorso.

Da abbinare a piatti succulenti e strutturati, carni arrosto, pasta al ragù, formaggi semi-stagionati.

Gradazione alcolica 13,5° C.

Per restare sempre aggiornato sui temi dell’enogastronomia del Sud Italia, puoi seguirci su Twitter e su Facebook

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Recensione vini
Tags: , , ,

Leave a Reply

*

*