Cipolla cotta nel vino

Published on: giu 16 2011 by Angela

Cipolla di Tropea cotta nel vinoScritto da Angela

Questa ricetta è un classico contorno in uso nella mia famiglia e, più in generale, nella tradizione lucana e pugliese.

E’ una ricetta molto semplice, tanto che non sapevo se scriverla o meno.  Ma il mio obiettivo è quello di descrivervi le nostre tradizioni enogastronomiche e, tra queste, non può mancare la ricetta della cipolla cotta nel vino.

Del resto, in questo periodo, i mercati sono pieni di freschissima cipolla di Tropea e profumatissima cipolla bianca.  E questa ricetta può risolvervi molti pranzi, in cui proprio non sapete cosa presentare come contorno.

Altro vantaggio di questa ricetta? Va servita fredda e può essere conservata per diversi giorni: potete quindi prepararla anche uno-due giorni prima e sarà buona come appena fatta.

Questa cipolla cotta nel vino è ottima con gli arrosti (da noi, di solito, si serve con l’agnello o capretto arrosto), ma è buonissima anche gustata da sola, su una bella fetta di Pane di Matera: vedrete che dopo aver mangiato la cipolla vi verrà voglia (e cederete alla tentazione!) di fare la famosa “scarpetta” con il pane e ripulirete il piatto.

CIPOLLA COTTA NEL VINO

Ingredienti:
500 gr di cipolla rossa di Tropea
500 gr di cipolla bianca
40 gr di capperi
200 ml di vino bianco secco
100 ml di vino rosso
olio extravergine d’oliva q.b.
peperoncino piccante a piacere (facoltativo)
sale q.b.

Procedimento:

Pulire la cipolla e tagliarla a fettine grossolane.  Fate riscaldare l’olio extravergine d’oliva con peperoncino piaccante (facoltativo) ed aggiungete la cipolla.  Fate soffriggere a fiamma alta.

Quando la cipolla sarà dorata, salate a piacere, aggiungete i capperi e versate il vino bianco secco.  Abbassate la fiamma e fate cuocere per una ventina di minuti con coperchio.

Quando la cipolla sarà appassita, versate il vino rosso e lasciate cuocere per altri quindici minuti.  Lasciate raffreddare e servite.

Ps: avete visto quanto sono carine le ceramiche che ho utilizzato? Vorrei ringraziare di cuore un’artista materana davvero molto brava, Mariabruna Festa, che mi ha permesso di utilizzare i suoi piatti di ceramica dipinti a mano.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Ricette, Specialità enogastronomiche calabresi, Specialità enogastronomiche lucane, Specialità enogastronomiche pugliesi

3 Comments to “Cipolla cotta nel vino”

  1. Daniela scrive:

    Favolosa questa ricetta, ho già in mente come abbinarla.
    Ciao Daniela.

  2. Angela scrive:

    @Daniela: grazie mille Dani, fammi sapere come l’abbinerai! :*

  3. Mi piace moltissimo questa ricetta! Proverò!!! Grazie mille!
    unospicchiodimelone!

Leave a Reply

*

*