Frittata con i Peperoni Cruschi…ma che bontà!

Published on: Dic 17 2009 by Angela

Frittata con peperoni cruschiChe fate per secondo oggi?  Io non dovrei mangiarlo!  Sono a dieta!  Voi forse vi state chiedendo “Ma come, ti metti a dieta in periodo natalizio?”.  Giusta osservazione, ma il fatto è che se non faccio abituare il mio stomaco a non mangiare molto, durante le feste ingurgiterò di tutto di più!!! Quindi è meglio prevenire che curare! :-) Oggi, però, ho deciso di pranzare solo con un secondo, in grado dì soddisfare i miei bisogni energetici fino a cena: ho pensato ad uno dei miei secondi/contorni preferiti, la frittata!

La frittata può sembrare apparentemente una ricetta semplice ma renderla gustosa e soffice come quella della mamma è per me una vera impresa.

Ok, oggi cercherò di farla seguendo la sua personale ricetta aggiungendoci, però, un ingrediente favoloso: i peperoni cruschi.  I peperoni cruschi o paparuol crushc sono sicuramente una perla dell’enogastronomia lucana. Questo prodotto necessita di un post a parte, per parlarvene più approfonditamente e, prometto, lo farò più avanti, ma ora voglio utilizzarli in cucina in una semplice frittata, per darle un finissimo gusto di peperone.  Sono stanca, infatti, di utilizzare i normali ingredienti, prosciutto, mortadella, insaccati e verdure di ogni genere…voglio provare a preparare una frittata “alla lucana”!

Per quanto riguarda gli ingredienti ho calcolato, più o meno, una frittata per 5 persone (non tutta per me! :)):

  • 5 uova fresche;
  • 40/50g di parmigiano grattugiato;
  • Peperoni cruschi q.b.;
  • Prezzemolo q.b.;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.;
  • Sale q.b.;

Iniziamo con l’aprire le cinque uova in una ciotola.

Dopo averle sbattute energicamente, aggiungo il parmigiano e il sale: meglio non esagerare con il sale perché il parmigiano è già abbastanza saporito di suo.

Tagliuzzo il prezzemolo e lo unisco all’impasto.

Per finire, prendo 4/5 peperoni cruschi e li sbriciolo direttamente nel composto.  Dove trovare i Peperoni cruschi? Beh, qui trovate quelli semplicemente secchi, da friggere, proprio come ha fatto Tinuccia, e qui trovate quelli già fritti in olio extravergine d’oliva, da mangiare anche come snack, a mo’ di patatine.

P.s: per una frittata spessa e soffice la mia mamma mi suggerisce di aggiungere una puntina di bicarbonato che aiuterà nella lievitazione.

Mescolo il tutto.

Nel frattempo, verso dell’olio extravergine d’oliva in una padella con le pareti piuttosto alte e lo lascio riscaldare.

Quando l’olio raggiunge la temperatura ideale, verso il composto e lo distribuisco uniformemente su tutto il fondo della padella. Durante la cottura, con un cucchiaio picchietto un po’ i bordi irregolari spingendoli verso il centro in modo tale che la forma della frittata diventi completamente circolare.Peperoni Cruschi

Controllo la cottura del fondo e non appena raggiunge il giusto livello di doratura mi accingo al capovolgimento  della frittata.  Faccio molta attenzione a questo passaggio: la frittata potrebbe rompersi.  Per evitare ciò, mi aiuto con un piatto, che posiziono sulla padella per poggiare temporaneamente la frittata durante il capovolgimento.  Una volta che sarà sul piatto, faccio scivolare la frittata nuovamente in padella per consentire la cottura del lato ancora crudo.

Quando anche il secondo lato è cotto, faccio scivolare la frittata nel piatto che poi presenterò a tavola.

Beh, devo dire che questa volta l’allieva (io) ha superato la maestra (la mamma)!  La frittata si presenta nel piatto con una bellissima doratura e con invitanti pezzetti di peperone crusco.  Al gusto mi stupisce ancor più per la sua morbidezza e sofficità.  Importante la sensazione di freschezza data dal prezzemolo ma, i cruschi danno alla frittata un sapore unico e particolare, lasciando in bocca un amabile e non penetrante aroma di peperone.

Un capolavoro!  Beh, il primo morso l’ho condiviso con voi ma adesso, scusatemi, l’assaggio vero e proprio lo faccio a tavola con i miei amici!  Alla prossima!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Ricette
Tags: , , , , , , ,

8 Comments to “Frittata con i Peperoni Cruschi…ma che bontà!”

  1. Gea ha detto:

    Angy ma i peperoni cruschi li hai usati da crudi oppure hai sbriciolato quelli già fritti?
    Perchè quelli crudi non risultano un po’ fibrosi cotti con l’umido dell’uovo o la breve cottura della frittata basta ad ammorbidirli?
    Un bacione!

  2. Angela ha detto:

    Ciao Gea, guarda, per questioni di tempo ho utilizzato quelli già fritti, ma la prossima volta metto quelli solo secchi nell’impasto e per decorare il piatto li friggo io…
    Quelli fritti si sono ammorbiditi nella frittura lasciando un delicato aroma di peperone, non so se quelli non fritti daranno lo stesso risultato. Ci proverò e ti farò sapere! Un bacione

  3. Gea ha detto:

    …no secondo me “la morte” della frittata coi peperoni cruschi è proprio l’uso di quelli già fritti… c’è poco da fare… era per questo che chiedevo… per scrupolo soltanto perchè non si capiva dalla descrizione della ricetta…
    :-*

  4. fiordivanilla ha detto:

    ambeh, eccoti con un’altra ricetta a base di p.c. …E ma non è ggiusto! :(

  5. Angela ha detto:

    ihihihihhi….io li metto ovunque!!! Sono fissata! :D

  6. fiordivanilla ha detto:

    non l’avevo mica capito :D

  7. didi ha detto:

    ho provato ha fare la frittata con i peperoni cruschi che mi ha regalato una mia amica lucana ma credo di aver sbagliato la frittura Aiutatemi a capire perchè Eppure ho seguito la ricetta passo passo AIUTO

  8. Angela ha detto:

    Ciao Didi, come mai? Com’è venuta?

Leave a Reply

*

*