Risotto con asparagi selvatici e pomodori secchi

Published on: apr 11 2011 by Angela

5595652082_a66db1b876_bScritto da Angela

Proprio nel post precedente Giuseppe vi ha parlato della dieta mediterranea

Ed oggi io vi propongo una ricetta che ha sicuramente ingredienti che ne fanno parte, asparagi selvatici e pomodori secchi.

Gli asparagi selvatici sono facilmente reperibili dalle nostre parti e, in generale, in tutto il bacino mediterraneo.

Fanno parte della famiglia delle Liliaceae ed appartengono di diritto alla famiglia di piante selvatiche della cosiddetta macchia mediterranea.

Gli asparagi selvatici sono molto più sottili di quelli coltivati ed hanno un gusto più intenso e deciso, sicuramente più “amarognolo” (inteso come piacevolmente amarognolo).

Si prestano moltissimo nei risotti e nelle frittate.  Oggi vi propongo proprio un risotto di asparagi a cui, però, ho abbinato i pomodori secchi, il cui gusto, a mio parere, ben si sposa con l’amarognolo degli asparagi.  Inoltre, i pomodori secchi, danno anche un tocco di colore al piatto, rendendolo ancora più primaverile.

RISOTTO CON ASPARAGI SELVATICI E POMODORI SECCHI

Ingredienti (per 4 persone):

350 gr di riso
300 gr circa di asparagi selvatici
30 gr di pomodori secchi
30 gr di burro
1 L circa di brodo vegetale
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 scalogno
olio extravergine d’oliva, sale, pepe q.b.

Procedimento:

Mondate gli asparagi selvatici e lessateli in abbondante acqua salata.  Una volta cotti scolateli per bene, tagliateli a pezzetti più o meno grandi e tenete da parte alcune punte che utilizzerete per decorare il piatto.

Mettete a soffriggere l’ olio e lo scalogno sminuzzato finemente e, a doratura, aggiungete gli asparagi selvatici. Fate cuocere a fuoco vivo per un paio di minuti, mescolando e sminuzzando gli asparagi con un cucchiaio di legno e sfumate con il vino bianco.  A questo punto, aggiustate di sale ed unite il riso.

Fate rosolare il riso per un minuto circa e iniziate a versare il brodo vegetale.  All’inizio dovrete versare abbondante brodo per facilitare la cottura e poi, ad assorbimento, ne dovrete aggiungere un mestolo alla volta, mescolando ripetutamente, fino a quando il riso non sarà completamente cotto.  Durante la cottura, aggiustate di sale e pepate.

Nel frattempo, reidratate i pomodori secchi per circa 10 minuti in acqua calda.

Quando il riso avrà quasi raggiunto la giusta cottura, aggiungete i pomodori secchi tagliati a pezzetti più o meno grandi ed il burro per amalgamare il tutto.

Servite nei piatti decorando con le punte di asparagi selvatici che avevate precedentemente messo da parte.

Buon appetito!

bannerino calendarioCon questa ricetta partecipo al Calendario Ammodomio, ideato dalla magnifica Ornella Mirelli.  Propongo questa ricetta perché è semplice da realizzare e perché contiene ingredienti di stagione che rispecchiano la terra in cui vivo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Ricette
Tags: , , , , , , ,

7 Comments to “Risotto con asparagi selvatici e pomodori secchi”

  1. [...] Risotto con asparagi selvatici e pomodori secchi lunedì, aprile 11, 2011 [...]

  2. Titty scrive:

    Che bontà!
    Lo proverò, ma usando l’olio invece che il burro. Verrà bene uguale?

  3. Rastamamma scrive:

    Angi ma non lo sfumi col vino bianco?

  4. Angela scrive:

    @Gea: madòòò, grazie per avermi avvisata!Mi è proprio sfuggito di scrivere questo passaggio!

  5. lucrezia scrive:

    Hai mai provato a nn lessare prima gli asparagi? il sapore è molto più intenso!!!

  6. Angela scrive:

    @Lucrezia: no, sinceramente non ho mai provato…ma poi non si sente troppo l’amarognolo? Non sbilancia troppo il piatto? Mi hai incuriosito, la prossima volta provo così…:) Grazie per essere passata a trovarci.

  7. Angela scrive:

    Ciao Titty, guarda il burro serve solo alla fine per amalgamare un po’ il risotto, ne metti davvero una noce…:)

Leave a Reply

*

*