Scialatielli di Gragnano con Vongole e Pesto Mediterraneo

Published on: mag 20 2013 by Angela

Scritto da Angela

Ormai l’estate è nell’aria ed è tempo di abbandonare cibi “invernali” come sughi, legumi o carni rosse per dar spazio, invece, a pranzi “freschi” che richiamano il mare.  Già da qualche giorno, infatti, con il graduale aumento delle temperature qui a sud, il mio consumo di frutta, verdura e pesce è cresciuto esponenzialmente.   E’ proprio di ieri, infatti, la ricetta che vi vado a presentare.

Ho trovato in pescheria delle splendide vongole e le ho comprate al volo, pensando già di abbinarli ai favolosi Scialatielli di Gragnano del Pastificio Gentile, autentica delizia per il palato, e viaggiare con la mente e con il palato verso la costiera amalfitana.

Scialatielli di Gragnano Pastificio Gentile

Scialatielli e vongole formano già un piatto perfetto; ma, ho pensato di arricchire il piatto con un paio di cucchiai di Pesto Mediterraneo.  Si tratta di un pesto molto particolare, un pesto vegano, composto solamente da basilico e pomodori secchi, senz’aglio, pinoli o formaggi di alcun tipo.  E’ davvero eccezionale, in negozio ha un successo strepitoso perché è estremamente saporito ma delicato al tempo stesso.  Un paio di cucchiai di questo pesto hanno donato al piatto la giusta nota acida, la giusta sapidità ed una freschezza incredibile.

Ingredienti (per 4 persone):

350 g di Scialatielli di Gragnano del Pastificio Gentile
800 g di vongole veraci
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di Pesto Mediterraneo
sale e pepe q.b.
prezzemolo tritato finemente q.b.

Scialatielli_Vongole

Procedimento:

Qualche ora prima (4/5 ore prima o anche la notte intera), mettete le vongole in una ciotola capiente completamente ricoperte di acqua salata e lasciatele spurgare in modo tale da eliminare eventuali residui di sabbia.  Sciacquatele per bene, se possibile, picchiettatele una per una dalla parte dell’apertura su un tagliere: in questo modo vi accorgerete se sono rimaste delle vongole completamente piene di sabbia che, quindi, andranno eliminate.

Mettete ora le vongole in una pentola capiente e fate cuocere per qualche minuto a fuoco vivo sino a quando si saranno completamente aperte.  Versate il vino bianco e lasciate evaporare.  Non appena aperte, togliete le vongole dal fuoco e separatele dal loro liquido di cottura che si è formato filtrandolo con colino a maglia molto stretta, in modo tale da eliminare gli ultimi eventuali residui di sabbia.  Conservate il liquido di cottura delle vongole perché verrà utilizzato successivamente.

In una casseruola, fate scaldare l’olio extra vergine d’oliva e fate imbiondire l’aglio.  Non appena l’aglio sarà pronto eliminatelo e versate il liquido di cottura delle vongole.  Unite anche il Pesto Mediterraneo e del prezzemolo tritato; mescolate e lasciate addensare.  A questo punto, versate nella casseruola anche le vongole (sgusciate, parzialmente sgusciate o con guscio a seconda del gusto personale) e fate saltare in padella per un paio di minuti.

Nel frattempo, fate lessare gli Scialatielli in abbondante acqua non molto salata.  Scolateli al dente, versateli nella casseruola con le vongole e completate la cottura, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura che, ricca di amido, andrà a legare tutti gli ingredienti.  Pepate a piacere, impiattate e spolverate altro prezzemolo fresco.

Scialatielli_Vongole

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Ricette, Specialità enogastronomiche campane
Tags: , , , ,

Leave a Reply

*

*