Salone del gusto 2010 e #wiandfi: nuovi incontri e nuovi sapori.

Published on: ott 27 2010 by Angela

Pane di Matera IGP

Scritto da Angela

Il Salone del Gusto è un’esperienza che ti travolge completamente.  E’ stata la prima volta per me a Torino e ad una fiera di tali dimensioni e le emozioni sono state tante.  Non mi sono fermata neanche per un secondo e quella che doveva essere una semi-vacanza si è trasformata in un piacevole tour-de-force!!!  Piacevole perché ho spulciato per bene ogni singolo stand della fiera, ho visto nuovi posti (sono riuscita anche ad andare alla Mole Antonelliana per fortuna! :)) e conosciuto tantissima gente.

RIMG0007Sapevo che il Salone sarebbe stato bello e istruttivo perché mi avrebbe permesso di conoscere nuovi prodotti, nuovi profumi, nuovi sapori.  Da ogni stand uscivo carica di meraviglia per la varietà di oli, formaggi, salumi, spezie…che l’Italia è in grado di sfornare.  Per non parlare poi degli stand internazionali: credo che dopo aver provato lo yogurt con la cenere posso gustare qualsiasi cosa! :)  L’unica cosa che proprio non mi è andata giù è stata la scarsa presenza delle aziende lucane, 4 stand (più quello della Regione Basilicata) sperduti in un piccolo angolo del padiglione 3: io dico, già gli stand sono pochi, se poi non vengono valorizzati con una maggiore visibilità la Basilicata continuerà a rimanere una realtà enogastronomica isolata!  Nonostante tutto, gli operatori lucani sono soddisfatti  di questo evento, soprattutto il Consorzio del Pane di Matera IGP.

Ad ogni modo, il mio weekend torinese non si è concentrato solo sul Salone del Gusto ma, soprattutto, sul fuori-salone e, cioè, su #wiandfi.  Nato su twitter da due menti geniali, Vittorio Rusinà (@tirebouchon) e Sandra (@toccodizenzero), #wiandfi ha raccolto dei raduni enogastronomici in due location torinesi d’eccezione, ossia l’enoteca/birreria Stato Liquido e il wine bar Bordò. RIMG0058 Dai fantastici ragazzi di Stato Liquido abbiamo assaggiato diverse lambic, le birre di Toccalmatto e, dulcis in fundo, i parmigiani di diverse stagionature con gli aceti balsamici tradizionali di Reggio Emilia dell’Acetaia San Giacomo di @andreabez.  Qui ho finalmente incontrato tanti foodblogger e twitteri che avevo avuto modo di conoscere solo virtiualmente: Giada, Elisa, Sara (lei già la conoscevo! ;)), Alessia, Massimo D’Alma, Giuliano Abate, i Fooders, lo staff di Dissapore…e tantissimi altri! (scusatemi se non vi cito tutti singolarmente…)

Al Bordò, invece abbiamo pranzato sia sabato che domenica e sono rimasta estasiata dalla qualità della cucina, dal servizio impeccabile e dalla vasta scelta della carta dei vini.  Qui la carissima Sandra mi ha fatto mangiare ed apprezzare un buonissimo sformato di alici: e sottolineo questo piatto tra tutti gli altri previsti dal menù perché io….non mangio pesce!! 0_0

Ho avuto poi l’occasione di conoscere al Salone anche Luca Ferraro, produttore dell’Asolo Prosecco Colfòndo Bele Casel: un vino straordinario, diverso da tutti gli altri, per il suo colore giallo impenetrabile, per i suoi profumi inebrianti di arancia, mandarino e note di frutti esotici e per il suo gusto forte e deciso.  Luca me ne ha lasciata una bottiglia e, non potendola portare in aereo l’ho bevuta insieme a Giuseppe in camera, la sera prima di partire! E’ terminata ancor prima che ce ne accorgessimo…;) Davvero un prosecco da provare…

Per puro caso, infine, ho incontrato la bellissima e simpaticissima Sonia, proprio davanti allo stand delle Fattorie Fiandino che ho cercato in lungo e in largo per acquistare il famoso burro salato…

Insomma, è stato un weekend lungo, ricco di incontri, assaggi ed esperienze.  Il Salone del Gusto 2010 mi ha dato davvero tanto e spero tanto di potervi partecipare attivamente nella prossima edizione…chissà?! ;)

Vi mostro, ora, una piccolo filmato con una panoramica degli stand lucani…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Filed under: Eventi, Sapori dei Sassi
Tags: , ,

4 Comments to “Salone del gusto 2010 e #wiandfi: nuovi incontri e nuovi sapori.”

  1. Gea scrive:

    Confermo lo stato catatonico di Angela alla fine della manifestazione, meno male che si è ripresa dai!!!

  2. [...] This post was mentioned on Twitter by Sara Querzola, gianluca morino, luca ferraro, Sapori dei Sassi, Giuseppe Carlucci and others. Giuseppe Carlucci said: il Salone del Gusto e #wiandfi visto da @SaporideiSassi http://bit.ly/bgSK15 [...]

  3. Sandra scrive:

    Una gioia poterti riabbracciare cara!! Spero di avere occasione di vederci presto;)
    Baci

  4. sonia scrive:

    Angela! finalmente riesco a leggere il tuo post e scriverti!
    che bello averti visto e così per caso poi, incredibile! la prossima volta però dobbiamo avere un po’ più di tempo e devo assaggiare i peperoni :-)
    un bacione grande
    sonia

Leave a Reply

*

*