Cavatelli con Fagioli di Sarconi Tabacchino e frutti di mare.

Published on: Gen 28 2010 by Angela

Cavatelli con fagioli di Sarconi Tabacchino e pesceCome ormai tutti sapete, da poco è uscito il contest Puglia e Basilicata a tavola che ho realizzato insieme a Paoletta, Ornella e Tinuccia.  Beh, ovviamente anche se io non posso parteciparvi ufficialmente, nulla mi vieta di unire alcuni ingredienti provenienti da queste splendide regioni e realizzare un piatto delizioso.  Non so voi, ma questo contest mi ha davvero ispirata!!! Il meglio della Basilicata, a mio parere, sta nella sua terra, in grado di offrire prodotti unici nel loro genere:  è dalla terra che vengon fuori dei legumi speciali, gustosi e ineguagliabili… Quale varietà di legumi ho scelto per la mia ricetta? Ma naturalmente i Fagioli di Sarconi IGP, in particolare, l’ecotipo “Tabacchino”, che io adoro particolarmente dato che, avendo una buccia leggermente più spessa, rimane sempre croccante, senza sfaldarsi dopo la cottura.  E dalla Puglia? Cosa prendo? Oddio! Ho l’imbarazzo della scelta anche se, pensando a questa magnifica regione, inevitabilmente penso al mare e ai “frutti” che ci offre.  La mia pescheria di fiducia prende proprio il pesce dalla Puglia e ieri mi ha dato dei frutti di mare freschissimi e profumatissimi.  Ok, aggiudicato! Uniamo questi due ingredienti ad un formato di pasta comune alle due regioni e…ecco a voi i cavatelli con Fagioli di Sarconi “Tabacchino” e frutti di mare.

Ingredienti (per 4 persone):

400 gr di cavatellini Senatore Cappelli;

200 gr di Fagioli di Sarconi “Tabacchino” IGP;

300 gr di pezzettini di pomodoro;

300 gr di frutti di mare (cozze, vongole, seppie, calamari, gamberetti, polipo);

1 spicchio d’aglio;

1/2 bicchiere di vino bianco secco;

olio evo, sale, prezzemolo q.b.

La sera precedente, mettete in ammollo in acqua fredda i Fagioli di Sarconi Tabacchino IGP, se preferite, con una puntina di bicarbonato.  Il giorno seguente lessateli per circa 60/70 minuti e salateli soltanto cinque minuti prima che siano cotti perché mia nonna mi dice sempre che il sale contribuisce al rapido distaccamento della buccia.

Pulite i frutti di mare, eliminando le impurità e tagliando a pezzi il pesce più grosso, come ad esempio le seppie.

Nel frattempo, in una padella, mettete a soffriggere dell’olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio; aggiungete i frutti di mare e fate cuocere per 5/6 minuti.  Versate il 1/2 bicchierino di vino bianco, fate sfumare per bene ed insaporite con qualche foglia di prezzemolo che avrete precedentemente tritato.

A questo punto, versate in padella i pezzettini di pomodoro e fate cuocere il tutto per circa 15/20 minuti a fiamma moderata mescolando di tanto in tanto.  Vi consiglio di non salare subito il sughetto, assaggiatelo prima, e regolatevi bene: il pesce potrebbe essere già salato di suo! Una volta che il sughetto sarà pronto possiamo aggiungere i Fagioli di Sarconi Tabacchino IGP.

Versate i Cavatelli Senatore Cappelli in abbondante acqua bollente salata e fate cuocere per circa 15 minuti.  Scolate i cavatelli e fateli saltare in padella insieme al sughetto con i Fagioli di Sarconi Tabacchino e i frutti di mare.  Servire nei piatti con qualche altra foglia tritata di prezzemolo fresco.

Volete che vi consigli un vino? Ok, a mio parere qui ci starebbe benissimo la Lacrima D’Orazio IGT Basilicata, Aglianico del Vulture vinificato in bianco.

Please follow and like us:
Filed under: Ricette
Tags: , , , , , , ,

4 Comments to “Cavatelli con Fagioli di Sarconi Tabacchino e frutti di mare.”

  1. Cuochella ha detto:

    i frutti di mare con i legumi sono una cosa sublime!
    mia mamma fa i cavatelli con fagioli cannellini e cozze..una meraviglia che non immagini!
    anzi si che lo immagini..c’è giusto la ricetta qui sopra! :p
    mi piacciono un sacco queste ricette!

  2. Angela ha detto:

    Pure a me Giorgetta!!! :*

  3. Daniela ha detto:

    Questa pasta è davvero invitante, complimenti.
    Sai che non conoscevo questi fagioli, vedo se riesco a reperirli dalle mie parti.

  4. Angela ha detto:

    Ciao Daniela benvenuta! Provala perchè è buonissima e cerca di reperire proprio quei fagioli perchè hanno un sapore unico! Te ne accorgerai!

Leave a Reply

*

*